statistiche

vicariatoterontola

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:


 a lunga scadenza  
 a breve scadenza
   
 

Casa di spiritualità e di incontro a Piazzano
Comune di Tuoro sul Trasimeno (PG). Diocesi di Arezzo
Capienza complessiva 20 posti letto più 3 per animatori ed uno per il sacerdote
Ottima per ritiri spirituali e campi Scout con vasto terreno circostante
     Panoramico; immersa nella valle dell'Esse, a 4 km da Cortona e dal lago Trasimeno        
 
 
 
 
Raccolta foto della visita Pastorale del Vescovo Riccardo Fontana. 
Non vengono pubblicate foto dei minori ma sono disponibili per gli interessati presso gli uffici del Vicariato.
 
 
 Far conoscere il Vangelo a tutti  
Gruppo Stampa 
Il giorno 1 marzo 2016 nasce ufficialmente il Gruppo Stampa del Vicariato Foraneo Cortonese-Castiglionese area 3. Il compito del Gruppo è quello di reperire, elaborare e diffondere le notizie che riguardano le iniziative, i fatti e le opinioni della Comunità Cristiana. Responsabile Don Alessandro Nelli; coordinamento di Carlo Lancia.
 
 
Attualità dal mondo cattolico
Le 6 grandi sfide della comunicazione digitale alla pastorale  
Link qui

 


Casa di accoglienza e Spiritualità di Piazzano
 
Il giornalino dei ragazzi
 
 
 
 
Articoli del 30 ottobre 2016
L’abbandono degli animali
Voglio affrontare questo argomento perché amo i cani, i gatti, la specie animale in generale e non sopporto che venga fatto loro del male. Sono cresciuto con un cane, un dobermann per l’esattezza, si chiamava Quita e quando sono nato lei aveva poco più di un anno.  Siamo cresciuti insieme, tra coccole e calci al pallone. Per me lei non era un cane, ma una grande amica. Dopo 8 anni un tumore se l’è portata via e la tristezza, il dolore, la rabbia hanno preso il sopravvento nel mio cuore. Dopo qualche mese, una sera, poco prima di Natale, con la mia famiglia siamo andati a far visita ai cani presenti nel Canile di Ossaia e lì ho incrociato, per la prima volta, lo sguardo di Asia, una cucciolona di pastore tedesco di due anni. Si trovava al canile da pochi giorni. Il suo vecchio proprietario l’aveva abbandonata, non la voleva più. Mi sono chiesto: “Ma come si fa?”, “Come puoi abbandonare un amico fedele e amorevole?”. Ho pensato a Quita, a quanto mi mancava e allo stesso tempo ad Asia, avrei voluto portarla con me a casa. Fortunatamente i miei genitori avevano avuto lo stesso pensiero, e abbiamo adottato Asia. Sono 7 anni che è con noi, è diventata per noi una presenza insostituibile, un membro della famiglia, un’amica fantastica.  Lei non ci giudica, ci ama incondizionatamente, sempre e per sempre. Non abbandonare mai il tuo cane perché lui ti ama e si fida di te.
Giulio B.
 
Fenomeno bullismo
Che cosa è il bullismo? Come afferma Dan Olweus, nel libro Bullismo scuola: ragazzi oppressi, ragazzi che opprimono, “uno studente è oggetto di azioni di bullismo, ovvero è prevaricato o vittimizzato, quando viene esposto, ripetutamente nel corso del tempo, alle azioni offensive messe in atto da parte di uno o più compagni”. Il bullismo è un fatto molto diffuso tra i ragazzi dove una persona si approfitta di un’altra recandogli del male fisico o psicologico. La vittima a cui è stato fatto del male il più delle volte è una persona sensibile e indifesa. Ciro, un ragazzo di 22 anni, racconta come all’età di 11 sia stato vittima di bullismo. Durante la scuola media è stato preso di mira da sei dei suoi coetanei. Un giorno è stato rinchiuso dentro un’aula. E’ stato legato e frustato ripetutamente con cinture. Una sofferenza durata un anno e mezzo tra lacrime e silenzio. Un silenzio che porta con sé tante vittime e che deve essere rotto.
Giuseppe S.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Attività Pastorale ( in lav. )
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu