statistiche

vicariatoterontola

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:


 
 a lunga scadenza  
 a breve scadenza
   
 

Casa di spiritualità e di incontro a Piazzano
Comune di Tuoro sul Trasimeno (PG). Diocesi di Arezzo
Capienza complessiva 20 posti letto più 3 per animatori ed uno per il sacerdote
Ottima per ritiri spirituali e campi Scout con vasto terreno circostante
     Panoramico; immersa nella valle dell'Esse, a 4 km da Cortona e dal lago Trasimeno        
 
 
 orario 
 Messe 
 14-22 
FEB 2017 

VICARIATO DI TERONTOLA
VAL D’ESSE – VAL DI PIERLE
12 febbraio 2017 Anno A



VI DOMENICA
DEL TEMPO ORDINARIO

RITI DI INTRODUZIONE

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.
La pace, la carità e la fede da parte di Dio Padre e del Signore nostro Gesù Cristo siano con tutti voi. E con il tuo spirito.

ATTO PENITENZIALE
Ascoltiamo l’invito di Gesù a riconciliarci con Dio e con i fratelli prima di presentare la nostra offerta all’altare. Il Signore ci chiede un cuore che ama ed è disponibile ad accogliere la sua grazia. Chiediamo dunque perdono delle nostre mancanze, soprattutto di non saper sempre perdonare e riconciliarci con tutti.
(Breve pausa di riflessione)
Tu ci doni la libertà di amare, ma noi non viviamo sempre secondo il comandamen-to dell’amore, abbi pietà di noi.
Signore, pietà.
Tu ci riveli i segreti della tua sapienza, ma noi spesso preferiamo la logica di questo mondo, abbi pietà di noi. Cristo, pietà.
Tu ci chiami a seguirti nel compiere la vo-lontà del Padre, ma noi rimaniamo anco-rati ai nostri terreni orizzonti, abbi pietà di noi. Signore, pietà.
Dio Onnipotente abbia misericordia di noi, perdoni i nostri peccati e ci conduca alla vita eterna. Amen.
Gloria a Dio nell'alto dei cieli e pace in terra agli uomini di buona volontà. Noi ti lodiamo, ti benediciamo, ti adoriamo, ti glorifichiamo, ti rendiamo grazie per la tua gloria immensa, Signore Dio, Re del Cielo, Dio Padre Onnipotente. Signore, Figlio unigenito, Gesù Cristo, Signore Dio, Agnello di Dio, Figlio del Padre, tu che togli i peccati del mondo, abbi pietà di noi; tu che togli i peccati del mondo, accogli la nostra supplica; tu che siedi alla destra del Padre, abbi pietà di noi. Perché tu solo il Santo, tu solo il Signore, tu solo l'Altissimo, Gesù Cristo, con lo Spirito Santo: nella gloria di Dio Padre. Amen.

COLLETTA
O Dio, che riveli la pienezza della legge nella giustizia nuova fondata sull’amore, fa’ che il popolo cristiano, radunato per offrirti il sacrificio perfetto, sia coerente con le esigenze del Vangelo, e diventi per ogni uomo segno di riconciliazione e di pace. Per il nostro Signore Gesù Cristo, tuo Figlio, che è Dio, e vive e regna con te, nell'unità dello Spirito Santo, per tutti i secoli dei secoli. Amen.

LITURGIA DELLA PAROLA
PRIMA LETTURA
Dal libro del Siràcide
Se vuoi osservare i suoi comandamenti, essi ti custodiranno; se hai fiducia in lui, anche tu vivrai. Egli ti ha posto davanti fuoco e acqua: là dove vuoi tendi la tua mano. Davanti agli uomini stanno la vita e la morte, il bene e il male: a ognuno sarà dato ciò che a lui piacerà. Grande infatti è la sapienza del Signore; forte e potente, egli vede ogni cosa. I suoi occhi sono su coloro che lo temono, egli conosce ogni opera degli uomini. A nessuno ha comandato di essere empio e a nessuno ha dato il permesso di peccare.
Parola di Dio. Rendiamo grazie a Dio.

SALMO RESPONSORIALE
R. Beato chi cammina
nella legge del Signore.
Beato chi è integro nella sua via e cammina nella legge del Signore. Beato 
chi custodisce i suoi insegnamenti e lo cerca con tutto il cuore. R/.
Tu hai promulgato i tuoi precetti perché siano osservati interamente. Siano stabili le mie vie nel custodire i tuoi decreti. R/.
Sii benevolo con il tuo servo e avrò vita, osserverò la tua parola. Aprimi gli occhi perché io consideri le meraviglie della tua legge. R/.
Insegnami, Signore, la via dei tuoi decreti e la custodirò sino alla fine. Dammi intelligenza, perché io custodisca la tua legge e la osservi con tutto il cuore. R/.

SECONDA LETTURA
Dalla prima lettera di san Paolo apostolo ai Corìnzi
Fratelli, tra coloro che sono perfetti parliamo, sì, di sapienza, ma di una sapienza che non è di questo mondo, né dei dominatori di questo mondo, che vengono ridotti al nulla. Parliamo invece della sapienza di Dio, che è nel mistero, che è rimasta nascosta e che Dio ha stabilito prima dei secoli per la nostra gloria. Nessuno dei dominatori di questo mondo l’ha conosciuta; se l’avessero conosciuta, non avrebbero crocifisso il Signore della gloria. Ma, come sta scritto: «Quelle cose che occhio non vide, né orecchio udì, né mai entrarono in cuore di uomo, Dio le ha preparate per coloro che lo amano». Ma a noi Dio le ha rivelate per mezzo dello Spirito; lo Spirito infatti conosce bene ogni cosa, anche le profondità di Dio.
Parola di Dio. Rendiamo grazie a Dio.

CANTO AL VANGELO
Ti rendo lode, Padre, Signore del cielo e della terra, perché ai piccoli hai rivelato i misteri del Regno.

VANGELO
Dal vangelo secondo Matteo
In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Non crediate che io sia venuto ad abolire la Legge o i Profeti; non sono venuto ad abolire, ma a dare pieno compimento. In verità io vi dico: finché non siano passati il cielo e la terra, non passerà un solo iota o un solo trattino della Legge, senza che tutto sia avvenuto. Chi dunque trasgredirà uno solo di questi minimi precetti e insegnerà agli altri a fare altrettanto, sarà considerato minimo nel regno dei cieli. Chi invece li osserverà e li insegnerà, sarà considerato grande nel regno dei cieli. Io vi dico infatti: se la vostra giustizia non supererà quella degli scribi e dei farisei, non entrerete nel regno dei cieli. Avete inteso che fu detto agli antichi: “Non ucciderai; chi avrà ucciso dovrà essere sottoposto al giudizio”. Ma io vi dico: chiunque si adira con il proprio fratello dovrà essere sottoposto al giudizio. Chi poi dice al fratello: “Stupido”, dovrà essere sottoposto al sinedrio; e chi gli dice: “Pazzo”, sarà destinato al fuoco della Geènna. Se dunque tu presenti la tua offerta all’altare e lì ti ricordi che tuo fratello ha qualche cosa contro di te, lascia lì il tuo dono davanti all’altare, va’ prima a riconciliarti con il tuo fratello e poi torna a offrire il tuo dono. Mettiti presto d’accordo con il tuo avversario mentre sei in cammino con lui, perché l’avversario non ti consegni al giudice e il giudice alla guardia, e tu venga gettato in prigione. In verità io ti dico: non uscirai di là finché non avrai pagato fino all’ultimo spicciolo! Avete inteso che fu detto: “Non commetterai adulterio”. Ma io vi dico: chiunque guarda una donna per desiderarla, ha già commesso adulterio con lei nel proprio cuore. Se il tuo occhio destro ti è motivo di scandalo, cavalo e gettalo via da te: ti conviene infatti perdere una delle tue membra, piuttosto che tutto il tuo corpo 
venga gettato nella Geènna. E se la tua mano destra ti è motivo di scandalo, tagliala e gettala via da te: ti conviene infatti perdere una delle tue membra, piuttosto che tutto il tuo corpo vada a finire nella Geènna. Fu pure detto: “Chi ripudia la propria moglie, le dia l’atto del ripudio”. Ma io vi dico: chiunque ripudia la propria moglie, eccetto il caso di unione illegittima, la espone all’adulterio, e chiunque sposa una ripudiata, commette adulterio. Avete anche inteso che fu detto agli antichi: “Non giurerai il falso, ma adempirai verso il Signore i tuoi giuramenti”. Ma io vi dico: non giurate affatto, né per il cielo, perché è il trono di Dio, né per la terra, perché è lo sgabello dei suoi piedi, né per Gerusalemme, perché è la città del grande Re. Non giurare neppure per la tua testa, perché non hai il potere di rendere bianco o nero un solo capello. Sia invece il vostro parlare: “sì, sì”, “no, no”; il di più viene dal Maligno».
Parola del Signore. Lode a te o Cristo

Credo in un solo Dio, Padre onnipotente, creatore del cielo e della terra, di tutte le cose visibili e invisibili. Credo in un solo Signore, Gesù Cristo, unigenito Figlio di Dio, nato dal Padre prima di tutti i secoli: Dio da Dio, Luce da Luce, Dio vero da Dio vero, generato, non creato, della stessa sostanza del Padre; per mezzo di lui tutte le cose sono state create. Per noi uomini e per la nostra salvezza discese dal cielo, e per opera dello Spirito santo si è incarnato nel seno della vergine Maria e si è fatto uomo. Fu crocifisso per noi sotto Ponzio Pilato, morì e fu sepolto. Il terzo giorno è risuscitato, secondo le Scritture, è salito al cielo, siede alla destra del Padre. E di nuovo verrà, nella gloria, per giudicare i vivi e i morti, e il suo regno non avrà fine. Credo nello Spirito Santo, che è Signore e dà la vita, e procede dal Padre e dal Figlio. Con il Padre e il Figlio è adorato e glorificato, e ha parlato per mezzo dei profeti. Credo la Chiesa, una santa cattolica e apostolica. Professo un solo battesimo per il perdono dei peccati. Aspetto la risurrezione dei morti e la vita del mondo che verrà. Amen.

PREGHIERA DEI FEDELI
Fratelli e sorelle, oggi Dio ci invita ad avere in lui una fede autentica, fatta di opere buone. Supplichiamolo perché la nostra vita sia più coerente con le esigenze del Vangelo.
Preghiamo insieme dicendo:
Ascolta, o Padre, la nostra preghiera.
1.Per la Chiesa, perché nel mondo di oggi sia segno di luce e speranza per tutti gli uomini, preghiamo
2.Per coloro che sono oppressi e sfruttati: perché non rispondano al male col male, ma lo vincano col bene, preghiamo.
3.Per le Vocazioni al sacerdozio ed alla vita religiosa femminile e consacrata, pre-ghiamo
4.Perchè il Sinodo diocesano sia per tutti i battezzati della nostra terra accoglienza dello Spirito e momento di conversione, preghiamo
5.Per i malati, preghiamo
6.Per noi qui presenti, perché camminiamo sempre nella Legge di Dio con la forza dello Spirito che attingiamo dalla Messa domenicale, preghiamo.
 O Signore, concedi ai tuoi figli la grazia di seguire Cristo con fedeltà ogni giorno della nostra vita e fa’ che egli diventi davvero per noi l’unica legge della vita. Per Cristo nostro Signore. Amen.

LITURGIA EUCARISTICA

Pregate, fratelli e sorelle, perché questa nostra famiglia, radunata nel nome di Cristo, possa offrire il sacrificio gradito a Dio Padre onnipotente. Il Signore riceva dalle tue mani questo sacrificio a lode e gloria del suo nome, per il bene nostro e di tutta la sua santa Chiesa.

SULLE OFFERTE (in piedi)
Questa nostra offerta, Signore, ci purifichi e ci rinnovi, e ottenga a chi è fedele alla 
tua volontà la ricompensa eterna. Per cristo nostro Signore. Amen.

PREGHIERA EUCARISTICA
Il Signore sia con voi.
E con il tuo spirito.
In alto i nostri cuori.
Sono rivolti al Signore.
Rendiamo grazie al Signore nostro Dio.
È cosa buona e giusta.
10È veramente giusto benedirti e ringra-ziarti, Padre santo, sorgente della verità e della vita perché in questo giorno di festa ci hai convocato nella tua casa. Oggi la tua famiglia, riunita nell'ascolto della parola e nella comunione dell'unico pane spezzato fa memoria del Signore ri-sorto nell'attesa della domenica senza tramonto, quando l'umanità intera entrerà nel tuo riposo. Allora noi vedremo il tuo volto e lodere-mo senza fine la tua misericordia.
Con questa gioiosa speranza, uniti agli angeli e ai santi, cantiamo a una sola voce l'inno della tua gloria: Santo, Santo, …

DOPO LA COMUNIONE
Signore, che ci hai nutriti al convito euca-ristico, fa’ che ricerchiamo sempre quei beni che ci danno la vera vita. Per Cristo nostro Signore. Amen.

INFORMAZIONI

NUOVO INCARICO PER IL VICARIATO
S.E. MONS. ARCIVESCOVO HA NOMINATO DON ALESSANDRO CAPPELLANO DELL’OSPEDALE DI SANTA MARGHE-RITA ALLA FRATTA, AFFIDANDO AI SACERDOTI DEL VICARIATO LA CURA DEI MALATI. APPENA ESPLETATE TUTTE LE FORMALITA’ CON LA ASL SI INIZIERA’ IL SERVIZIO DI PASTORALE SANITARIA.
APPELLO: CHIUNQUE DESIDERASSE FARE SERVIZIO PASTORALE VOLONTARIO CON I MALATI DIA LA PROPRIA DISPONIBILITA’ – CONTATTARE IL CELL. 335.6067488

PELLEGRINAGGIO IN INDIA
DON ALESSANDRO SARA’ASSENTE DAL 17 AL 27 FEBBRAIO 2017 PER PELLEGRI-NAGGIO/ESERCIZI IN INDIA CON GRUPPO DI SACERDOTI INSIEME ALL’ARCIVESCOVO.
PER TUTTE LE NECESSITA’ RIVOLGERSI A DON WAGNER CELLULARE 347.9419075

CALENDARIO PASTORALE
12-19 FEBBRAIO 2017

DOMENICA 12 FEBBRAIO
ORE 16.00 COMPAGNIA SACRO CUO-RE/APOSTOLATO DELLA PREGHIERA/REGINA PACIS/VEDOVE-I SUORE DI TERONTOLA
LUNEDI’ 13 FEBBRAIO:
-ORE 21.15 ASSEMBLEA POPOLARE PARROC-CHIALE ALLA PIETRAIA (TUTTI SONO INVITATI A PARTECIPARE)
MARTEDI’ 14 FEBBRAIO
-ORE 21.00 ROSARIO PERGO FAM. PARETI DONATELLA
MERCOLEDI’ 15 FEBBRAIO:
NON C’E’ IL GRUPPO OVER A TERONTOLA
-ORE 21.15 OSSAIA CORSO PER MATRIMONIO
GIOVEDI 16 FEBBRAIO:
-ORE 21.15 TERONTOLA II ASSEMBLEA VICA-RIALE SINODALE TUTTI I BATTEZZATI DI TUTTE LE PARROCCHIE SONO CHIAMATI A PARTECIPARE ED INTERVENIRE
VENERDI’ 17 FEBBRAIO
-ORE 16.00 ADORAZIONE-PREGHIERA REGINA PACIS/COMPAGNIA SACRO CUO-RE/APOSTOLATO DELLA PREGHIE-RA/VEDOVE-I SUORE DI TERONTOLA
-ORE 21.00 INCONTRO A PERGO PER TUTTI GLI ADULTI E PER I MEMBRI DELLA COMPAGNIA DEL BAGNO E DELLA MADONNA DEL CARMINE
SABATO 18 FEBBRAIO
-ORE 18.30 ORATORIO VICARIALE DI TERONTOLA-MESSA GIOVANI

CATECHISMO
TERONTOLA:
-TUTTI I SABATI ORE 15.00 CONFESSIONE E COMUNIONE
PERGO:
-TUTTI I MARTEDI’ ORE 15.00-16.30 CATE-GIOCO-CONFESSIONE-COMUNIONE
PIETRAIA:
TUTTI I SABATI ORE 15.00-17.00 CATEGIOCO-CONFESSIONE-COMUNIONE

CAMMINI VERSO LA CRESIMA
-MERCOLEDI’ ORE 16.00 TERONTOLA
-SABATO ORE 15.00 PIETRAIA E PERGO

CAMMINI ORATORIO GIOVANI
-MARTEDI’ ORE 18.00-22.00 GIOVANI
-VENERDI’ ORE 18.00-22.00 RAGAZZI 1-2 SUPERIORE
-LUNEDI’-MERCOLEDI’ ALLENAMENTI PICCOLI CALCETTO A 5 (GAGLIARDA)
-MARTEDI’-VENERDI’ ALLENAMENTI GRANDI CALCETTO A 5 (GAGLIARDA)

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Attualità dal mondo cattolico
Le 6 grandi sfide della comunicazione digitale alla pastorale  
Link qui

        visita pastorale 2016  

 Far conoscere il Vangelo a tutti  
Gruppo Stampa 
Il giorno 1 marzo 2016 nasce ufficialmente il Gruppo Stampa del Vicariato Foraneo Cortonese-Castiglionese area 3. Il compito del Gruppo è quello di reperire, elaborare e diffondere le notizie che riguardano le iniziative, i fatti e le opinioni della Comunità Cristiana. Responsabile Don Alessandro Nelli; coordinamento di Carlo Lancia.
 
 
 
 
 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu